I TERMOSCANNER PER IL CONTROLLO DELLA TEMPERATURA CORPOREA

Una delle misure di controllo previste e maggiormente consigliate dalla “fase due” dell’emergenza COVID-19 per l’accesso ai luoghi aperti al pubblico è il ‘controllo della temperatura corporea’.

I Comuni sono tenuti ad effettuare i controlli su chi può accedere agli uffici pubblici per evitare il diffondersi dell’epidemia e tali controlli devono essere effettuati nel rispetto della normativa nazionale e regionale in costante aggiornamento.

Per supportare i Comuni in questa delicata fase abbiamo il Gruppo Maggioli ha previsto tre soluzioni tecnologiche di Termoscanner per il controllo della temperatura corporea:

AUTOSC@N THERMIC PROFACE
Autosc@n Thermic Proface permette il rilevamento della temperatura corporea senza contatto e senza necessità di presidio. E’ una soluzione composta da un tablet posizionato su una piantana (compresa nella fornitura) completa di erogatore di gel igienizzante su cui posizionare la termocamera. La piantana può collocarsi all’ingresso oppure in prossimità di un ufficio o di uno sportello mentre il tablet, posizionato sopra la piantana, consente di rilevare con precisione la temperatura corporea dell’individuo. La temperatura sotto o sopra i 37,5°C si evidenzia con l’accensione di una luce verde o rossa unitamente, in questo secondo caso, ad una segnalazione sonora di allarme. Questa soluzione permette anche il controllo del posizionamento della mascherina. Il Comune può acquistare l’Autosc@n Thermic Proface compresa l’assistenza tecnica e manutenzione per 12 mesi, oppure noleggiarla per 12 mesi per poi restituirla al termine dell’utilizzo.

AUTOSC@N THERMIC PROFACE ‘LIGHT’
Autosc@n Thermic Proface ‘Light’ è una versione leggermente ridotta di Autosc@n Thermic Proface. Un doppio sensore permette il riconoscimento del palmo della mano e di volti in condizioni di illuminazione estreme; la funzione di Mask Detection consente la verifica per il corretto posizionamento della mascherina. La misurazione della temperatura corporea con precisione avviene ad una velocità pari a 0,35 secondi anche con viso coperto da mascherina. L’Ente può installare Autosc@n Thermic Proface Light direttamente sulla parete o su altro supporto idoneo, posizionando la termocamera in un luogo strategico per il controllo (es: ingresso Sportello Comando Polizia Locale, Sportello URP, Sportello Servizi Demografici, Tributi, musei, biblioteche, ospedali). Tramite un semplice sistema di incanalamento* predisposto dall’Ente, l’utente viene condotto individualmente e frontalmente al dispositivo. Il sistema non necessita della presenza di un addetto in prossimità del dispositivo.

AUTOSC@N THERMIC MED
E’ un sistema composto da una termocamera installata a parete o su palo, all’ingresso oppure in prossimità di un edificio.
Le principali caratteristiche di Autosc@n Thermic Med sono: misurazione della temperatura estremamente accurata, con registrazione delle variazioni di temperatura di +/- 0,03°C; efficacia operativa grazie al rilevamento della temperatura individuale a più soggetti in movimento
contemporaneamente; annullamento del rischio operativo per addetti al controllo poiché il rilevamento avviene senza contatto ravvicinato;
soluzione di imaging a infrarossi plug & play a scansione della temperatura del viso; fotocamera RGB e calibrazione continua in tempo
reale che utilizza la sorgente di radiazioni del corpo nero per ottenere una grande precisione termica (640 × 512 px); installazione immediata, poiché è un sistema in cui tutto è già perfettamente funzionate con semplice alimentazione.

A tutti i prodotti è abbinata la WEB APP per l’aggiornamento normativo e che permette di ricevere una serie di informazioni utili sulle disposizioni in continuo cambiamento: • Privacy • Sanificazione dei locali • Gestione delle persone con febbre rilevata • Fac simile cartellonistica da esporre in prossimità dello strumento • Fac simile ordinanza sindacale dalla quale prendere spunto.

pparmeggiani

About pparmeggiani

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405