J-CIM Servizi Cimiteriali

Sistema Informativo per i Servizi Cimiteriali

J-CIM è il software, realizzato in tecnologia Java e Web, per la gestione dei servizi cimiteriali: schedario dei defunti, struttura ed elementi dei cimiteri, concessioni, registri delle operazioni o dei trasferimenti, aventi diritto, lampade votive, gestione grafica delle strutture cimiteriali.

 

L’interfaccia di utilizzo del software è semplice ed intuitiva. Anche l’operatore con poca familiarità degli strumenti informatici, dopo una breve formazione, è grado di operare agevolmente.

L’applicazione di gestione dei cimiteri comunali, rappresenta un modulo del progetto dedicato alla gestione dei Servizi Demografici.

I moduli di J-CIM

La modularità del software consente ad ogni ufficio dell’Ente di adottare di volta in volta i singoli moduli, limitando l’investimento iniziale e offrendo la possibilità di implementare la soluzione, essendo questi perfettamente integrabili tra loro nel tempo.

  • Contratti cimiteriali e concessioni
  • Grafica cimiteri
  • Lampade votive

Scopri i moduli J-CIM

Le principali caratteristiche

La gestione cimiteriale è completamente integrata con i moduli della suite Sicr@Web. Ciò consente l’utilizzo delle stesse funzioni per tutte le procedure, la medesima interfaccia grafica ed identica linea operativa. L’operatore è quindi facilitato in tutte le operazioni e l’interfaccia “amichevole” consente un
utilizzo molto semplice e veloce.
I dati sono sicuri, facili da reperire e non ridondanti, si evitano così inutili digitazioni, errori di scrittura e può essere evitato del tutto il ricorso alla consultazione dei documenti cartacei. Utile il collegamento con l’Anagrafe della Popolazione che consente di ottenere uno schedario dei soggetti referenti e aventi diritto, sempre aggiornato, ed immediatamente disponibile.
L’operatore autorizzato ha la possibilità di accedere direttamente alla visualizzazione dei contratti, dei pagamenti, da qualsiasi punto dell’applicazione.
Funzioni di navigazione e stampa semplificano il lavoro quotidiano di aggiornamento dell’archivio; molto utile l’interrogazione della grafica cimiteriale sia per le attività di back office che per il supporto allo sportello con il cittadino.

Articolazione delle strutture dei cimiteri

La definizione degli elementi che compongono i cimiteri, è completamente libera; in questo modo viene attribuita ad ogni elemento della struttura, l’esatta nomenclatura che gli operatori del comune sono abituati ad usare: sezioni, settori, zone, aree, campi, campi consumo, blocchi, cappelle, edicole, tombe, cellette, ossari comuni, giardini delle rimembranze, ecc..

Anche l’articolazione della struttura viene realizzata rispettando le convenzioni e le abitudini locali; per esempio, un cimitero può contenere sezioni, a loro volta suddivise in reparti, che contengono a loro volta blocchi, campi, cappelle, e le cappelle strutturate in posti ordinati, ecc., ma è possibile impostare anche sezioni che contengono semplicemente solo campi, senza la necessità di articolare obbligatoriamente tutti i livelli esemplificati precedentemente.
L’interfaccia di definizione delle strutture è realizzata attraverso uno schema grafico che semplifica le operazioni e rende netta la percezione dei livelli con cui il cimitero è organizzato; da questa interfaccia con un clik è possibile visualizzare la collocazione fisica dell’elemento cimiteriale nella pianta grafica.
Nella struttura, è possibile definire aree e locali adibiti a servizi, come parcheggi, uffici, servizi igienici, camere ardenti, ecc., che aprono la pianta grafica all’interesse dei cittadini visitatori.

Schedario defunti

Oltre ai dati anagrafici completi, lo schedario permette di inserire i dati relativi alle cause della morte, eventuali motivi di precauzione, la fotografia del defunto, lo stato fisico delle spoglie (salma, resti, ceneri) e la storia delle movimentazioni.

Dallo schedario è possibile effettuare le registrazioni conseguenti alla movimentazione, come seppellimenti, trasferimenti in altro elemento o in altri cimiteri, riesumazioni straordinarie, collocazione in deposito temporaneo, riduzione a resti, collocazione in ossario comune, ecc…
Tutte le operazioni permettono la contestuale annotazione nel registro delle operazioni.

L’interfaccia di consultazione dello schedario consente la navigazione attraverso i dati di tutti gli oggetti riferiti al defunto: per esempio dal defunto all’elemento in cui è collocato, all’elenco dei defunti collocati nel medesimo elemento, alla concessione in essere, agli intestatari delle concessioni, alle operazioni storiche di movimentazione eseguite sul defunto, ecc…

Lo schedario defunti è integrato con l’anagrafe unica; questo permette agli operatori con determinati diritti di accesso ai dati, di ottenere la navigazione estesa ai dati di altre applicazioni, come per esempio verificare a quale famiglia anagrafica residente apparteneva il defunto al momento del decesso, e risalire a soggetti di riferimento per avvertirli di determinate operazioni da effettuare. Dalla scheda è possibile la generazione di documenti e stampe specifiche sul defunto.

Vuoi maggiori informazioni? Clicca qui
Oppure chiamaci al Tel. 0541/628380