Luminibus: il sistema di telegestione degli impianti di illuminazione pubblica

Efficienza energetica, diagnostica puntuale, gestione dei profili luminosi e manutenzione preventiva sono obiettivi su cui il gestore di impianti di illuminazione pubblica orienta il proprio effort per abbattere drasticamente i costi operativi e al tempo stesso potenziare e migliorare il servizio di illuminazione.

luminibusLuminibus è il sistema di telegestione degli impianti di illuminazione pubblica che consente di raggiungere facilmente questi risultati grazie alla sua architettura estremamente intuitiva e
flessibile, basata su standard tecnologici aperti che ne consentono l’uso senza imporre condizioni particolari: Luminibus telegestisce sia lampade a scarica che LED e permette, anche, di attivare articolati progetti di smart cities.

Obiettivi diversi in funzione dei risultati attesi

Luminibus può essere installato in varie modalità; può essere installato in ogni lampione il dispositivo (i.e. nodo) già programmato con profili luminosi e dare così già un ottimo risultato in termini di riduzione dei consumi e quindi dei costi. E, anche in tempi diversi, può essere completato con la telegestione, mettendo in comunicazione i lampioni con un centro servizi; in questo modo il gestore raggiunge anche l’obiettivo di governare, da remoto, ogni singolo lampione amplificando così l’efficienza dell’intero servizio.

Luminibus consente di gestire anche diversi impianti contemporaneamente, prestazione molto utile per quei gestori che operano su più impianti simultaneamente.

Infine, i possessori degli impianti, tipicamente i Comuni, possono sempre mantenere la governabilità dell’impianto e la visione aggiornata dello suo stato di operatività anche quando ne hanno delegato a terzi la gestione; infatti, il centro servizi è gestito con un software web-based che è accessibile via internet da qualsiasi dispositivo dispositivo di navigazione (pc, tablet, smartphone…) sia dai gestori che dai possessori degli impianti.

Un unico sistema, più soluzioni…

La soluzione standalone, cioè la sola smartizzazione dei punti luce, è la soluzione migliore se il risultato atteso è quello di consentire ai singoli lampioni di operare in funzione di un profilo luminoso preimpostato senza comunicare alcun dato. Questo è un primo approccio per beneficiare della tecnologia Luminibus che si realizza installando nei lampioni interessati solo il nodo SLICO, disponibile in varie versioni in funzione della tecnologia di illuminazione e della possibilità di installazione interna o esterna.

Il lampione quindi si comporterà in accordo al profilo previsto dal nodo SLICO.

Il nodo SLICO impone l’accensione del lampione in base ad uno o più profili luminosi preimpostati e personalizzabili prima dell’installazione in accordo con il gestore; la ciclicità di applicazione del profilo tiene conto delle effemeridi locali ed è gestita da un orologio astronomico interno al nodo SLICO, alimentato da una batteria con durata maggiore di 10 anni. Il vantaggio distintivo di tale modalità di funzionamento è la totale indipendenza del corpo illuminante che non richiede nè una linea pilota addizionale, nè una linea di gestione della potenza o una rete wireless non necessitando così di alcuna infrastruttura aggiuntiva.

L’installazione può essere effettuata velocemente, non richiede alcuna competenza specifica, nè attività di misura o la conseguente installazione di altri dispositivi di correzione. Una squadra di due persone può installare in media fino a 40 nodi al giorno. La soluzione telegestione, cioè la smartizzazione dei punti luce e la loro gestione da remoto da un centro servizi, è la miglior scelta quando il risultato atteso è quello di governare da remoto l’operatività ed i processi manutentivi dell’impianto sulla base dei dati scambiati con i singoli punti luce.

Il concentratore CB200 ed il Software di Gestione SCS consentono di abilitare un’ulteriore gamma di prestazioni di Luminibus che portano come risultato ancora ed ulteriori risparmi in termini di consumi, di riduzione dei costi e dell’inquinamento.

Telegestione: cioè conoscere, pianificare ed intervenire in qualsiasi momento

Tutte insieme tali prestazioni consentono al gestore di governare l’impianto, e cioè in qualsiasi momento, per qualsiasi area e/o singolo lampione conoscere lo stato di funzionamento, i valori di servizio ed intervenire con modifiche sui profili luminosi (ad esempio in concomitanza con una qualche ricorrenza), di pianificare azioni di manutenzione preventiva, valutare i consumi e l’attività svolta sino a quel momento.

Luminibus gestisce la comunicazione dati su reti standard pubbliche con frequenze licenziate e con protocolli standard ed aperti; ciò garantisce al gestore di disporre sempre della rete di comunicazione e lo solleva da copiosi investimenti per allestire reti di comunicazione proprietarie. Luminibus permette di comunicare con i lampioni attraverso PLC (powerline communication), reti 4G e con NB-IoTTM.

Telegestire localmente o in cloud il Software di Gestione SCS è web-nativo, basato su architettura di tipo distribuito: questo lascia libera la scelta nella collocazione dei servizi applicativi e di sistema (amministrazione, database e applicativi). Anche questa scelta tecnologica incontra la possibilità di avviare il sistema per gradi, senza imporre a priori investimenti ICT.

Luminibus è disponibile anche come servizio SaaS erogato dal datacenter di APKAPPA, già qualificato come CSP per il Cloud della PA.
Dalla telegestione alla Smart City

L’impianto di illuminazione telegestito con Luminibus diviene anche una rete di comunicazione dati per oggetti sparsi sul territorio e che necessitano di comunicare alcune informazioni ad un centro servizi. Questi oggetti possono infatti essere collegati a Luminibus in vari modi, attraverso il collegamento elettrico e quindi scambiare informazioni via PLC (Powerline communication) oppure via radiofrequenza a corto raggio. Luminibus dà a questi oggetti la possibilità di comunicare, di trasformarsi quindi in Internet of Things e fornire al centro servizi informazioni utili ad erogare nuovi servizi (es. avviso allagamento sottopasso, trovo-parcheggio, avviso ghiaccio).

Livia Bosi

About Livia Bosi

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405