Al Comune di Lecce certificati di anagrafe on line

Nella società contemporanea la Pubblica Amministrazione persegue l’obiettivo del miglioramento del rapporto fra istituzioni e cittadini principalmente attraverso la semplificazione delle procedure, la flessibilità nelle modalità di interazione e l’efficienza nel fornire risposte.

In particolare, la disponibilità di servizi certificativi online perfettamente equivalenti ai tradizionali documenti cartacei, consente al cittadino un notevole risparmio di tempo, indipendenza dagli orari degli sportelli e alla collettività, una riduzione sia degli oneri di struttura sia in generale dei costi legati agli spostamenti fisici dei cittadini (viabilità, inquinamento, ecc.).

Tradizionalmente il riconoscimento dell’autenticità di un documento cartaceo si basa su elementi quali il tipo di carta, la filigrana, stampe sofisticate, inchiostri speciali, timbri e firma autografa. Il Comune di Lecce, con la collaborazione del Gruppo Maggioli, ha sviluppato una soluzione che consente al cittadino di produrre in tempo reale, direttamente dal portale del Comune, certificazioni di Anagrafe e Stato Civile che mantengono inalterato il valore legale del documento sia che venga utilizzato direttamente in versione elettronica, sia che lo stesso venga riprodotto su supporto cartaceo per essere consegnato ad un soggetto privato che ne ha fatto richiesta.

La tecnologia che rende possibile questa drastica sempli- ficazione è nota come Timbro Digitale e apre la strada ad ulteriori interessanti sviluppi quali la possibilità di attivare il servizio di certificazione su delega (Notai, CAF, ecc.) o estenderne l’utilizzo ad altri contesti (Documenti, Atti, Permessi ecc.).

Il progetto è stato realizzato nel quadro di un’apposita convenzione fra il Comune e il Ministero dell’Interno che ne ha regolato gli aspetti normativi mentre gli aspetti economico-fiscali sono stati semplificati attraverso la sop- pressione dei diritti di segreteria, soppressione adottata con Deliberazione di Giunta Comunale. L’applicazione del Bollo invece è affidata alla responsabilità del cittadino o del destinatario del certificato, secondo modalità indicate nello stesso certificato per i casi previsti.

Il servizio di Certificazione con Timbro Digitale è parte del più ampio progetto di portale per i servizi al cittadino che fornisce la piattaforma tecnologica e la necessaria infra- struttura di sicurezza e di integrazione con le applicazioni di back end dell’Amministrazione.

L’erogazione di servizi avanzati ai cittadini è stata possibile grazie all’attività di profonda revisione e modernizzazio- ne delle infrastrutture tecnologiche (hardware, connettività e soluzioni software) dispiegata nel corso degli ultimi anni dal settore informatico.

La riprogettazione e messa in produzione di applicazioni di back office, moderne e facilmente integrabili, da tempo completata, ha attuato il disegno di erogare i classici servizi di sportello di front office, direttamente a “casa” dei cittadini e delle imprese attraverso Internet.

Il veicolo è il portale dell’amministrazione comunale www.comune.lecce.it che accanto a servizi di tipo informativo propone anche servizi avanzati quali, appunto, la certificazione con Timbro Digitale.

Vista la natura delle informazioni trattate, l’accesso ai servizi avanzati è consentito solo a seguito di un rigoroso e affidabile riconoscimento del cittadino, basato su tecno- logie avanzate che fanno leva, ad esempio, su smart card di autenticazione forte (Carta di identità elettronica, Carte nazionali dei servizi).

Un puntuale tracciamento dell’utilizzo che viene fatto dei servizi completa il sistema di protezione della privacy e dei dati dei cittadini, dati che sono rigorosamente con- servati all’interno dei sistemi dell’amministrazione e frui- bili attraverso connessioni ad alta affidabilità, protette e monitorate.

Ogni cittadino maggiorenne può disporre di credenziali di accesso facendone richiesta direttamente dal portale compilando una semplice form, al termine della quale l’utente riceve una mail di conferma che lo rende immedia- tamente attivo, con un livello di autenticazione light che abilita ai soli servizi informativi del portale istituzionale. L’abilitazione ai servizi avanzati, quali la certificazione, viene effettuata a seguito della verifica dell’effettiva identità del cittadino mediante una semplice procedura basata su Posta elettronica certificata, oppure attraverso l’uso della carta di identità elettronica, oppure de-visu.

Le credenziali fornite operano in modalità “Single Sign On” cioè sono uniche per ogni cittadino e abilitano a tutti i servizi di portale senza necessità di ulteriori accredita- menti nella navigazione tra le diverse aree e tipologie di servizio, anche di futura attivazione.

Attraverso queste credenziali è possibile disporre di un ampio set di certificati, attualmente 16 di Anagrafe e 2 di Stato Civile, inclusi molti di tipo “contestuale” (cumulano diverse certificazioni in un unico documento); per una que- stione di riservatezza i certificati sono richiedibili esclusiva- mente per componenti del proprio nucleo familiare.

Per semplificare la fruizione del servizio il sistema espo- ne ad ogni cittadino esclusivamente i certificati rilascia- bili in base alla situazione specifica del cittadino (es: stato libero anziché coniugato, ecc.) ed implementa agli stessi livelli di verifica dell’applicazione anagrafica di back office dell’Amministrazione con cui è strettamente integrato.
I certificati emessi da portale sono tracciati e registra- ti sull’applicazione dei servizi demografici di back office esattamente come quelli emessi dagli sportelli fisici.

I documenti sono rilasciati a firma autografa del Sindaco (sono previsti meccanismi di supplenza da parte del re- sponsabile dei servizi demografici) e con un’impostazione grafica identica a quella dei certificati rilasciati agli spor- telli fisici dei sistemi di back office.

A differenza di questi ultimi la parte inferiore del certifi- cato contiene l’elemento di sicurezza, un Codice Grafico Bidimensionale ad Alta Densità che assume l’aspetto di un rettangolo di dimensioni variabili i cui elementi (pixel) implementano una firma digitale a norma di legge.

Il timbro digitale è in grado di conservare le informazioni anche a seguito di processi di riproduzione a stampa (con qualità standard) e, come qualsiasi altra firma digitale, ha pieno valore legale ed è opponibile in giudizio a terzi fino a querela di falso.

La firma è apposta in modo automatico e non presidiato da un’apposita infrastruttura di sicurezza all’interno della sala macchine dei Sistemi informativi del Comune di Lecce in grado di garantire la protezione logica e fisica dei dispositivi di firma. Il certificato con timbro prodotto da portale può essere immediatamente scaricato e salvato su dispositivi locali in formato PDF o inviato via e-mail alla casella indicata dal cittadino in sede di registrazione.

Un’apposita applicazione, liberamente scaricabile dal portale, consente a chiunque riceva il certificato cartaceo di verificarne l’autenticità mediante scansione del docu- mento stesso.

amministratore

About amministratore

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405