ANPR un buon risultato sul piano della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione

ANPR, acronimo di Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, è un sistema gestito dal Ministero dell’Interno per la tenuta informatica dei registri delle anagrafi della popolazione di tutti i comuni italiani; tratta sia la popolazione residente in Italia che quella degli Italiani residenti all’estero (AIRE).

L’ANPR prevede l’immissione in un’unica banca dati nazionale delle informazioni anagrafiche, che saranno così disponibili a tutti coloro che hanno un interesse nella lettura dei dati anagrafici, con particolare riferimento ai Gestori di pubblici servizi.

ANPR è uno dei cardini del processo di digitalizzazione della PA. Il collegamento di ANPR con l’Anagrafe Nazionale degli Assistiti, con l’Anagrafe Tributaria o con l’INPS migliora l’efficienza del Sistema Sanitario, dell’Agenzia delle Entrate e dell’Ente di Previdenza con ricaduta positiva sui servizi erogati da questi Enti, solo per citarne alcuni, e sul contenimento della spesa.

I dati sono centralizzati, di proprietà del Ministero, e affidati in gestione agli uffici di anagrafe dei comuni italiani che mantengono i loro compiti attuali di registrazione delle variazioni della popolazione. Per decenni, dalla prima informatizzazione degli anni Ottanta, le strutture informative dei Comuni hanno gestito internamente gli archivi anagrafici, questo patrimonio digitale evoluto nel tempo ha acquisito localmente un ruolo insostitu- ibile nella gestione integrata dei dati dell’Ente. Una modifica al CAD garantisce al Comune l’uso della banca dati locale per i compiti istituzionali che non può assolvere tramite ANPR.

In altre parole: integrazioni fondamentali con l’archivio anagrafico locale quali sono ad esempio quelle dell’ufficio tributi, dell’ufficio elettorale o dei servizi sociali conservano inalterate la propria valenza e le proprie caratteristiche tecniche, a patto che l’archivio locale sia allineato con l’ANPR.

La soluzione software di Maggioli Informatica J-Demos integra le funzioni di gestione dei dati centrali di ANPR con quelli dell’archivio anagrafico locale, garantisce l’allineamento automatico senza che gli operatori debbano preoccuparsene. In pratica quando l’utente salva una variazione il sistema la registra contemporaneamente nel sistema centrale e in quello locale.

I dati ufficiali sono quelli centrali, la base dati locale è formalmente una copia ufficiosa di utilità.

Il passaggio dei comuni alla gestione ANPR (in gergo tecnico il passaggio si chiama subentro) è necessariamente distribuito in un periodo di tempo nel quale alcuni comuni saranno subentrati ed altri no; le nuove norme transitoriamente si applicano solo ai comuni subentrati.

Come avviene il subentro? È un’attività articolata che deve preventivamente transitare per una fase di pre subentro, la quale consiste in una verifica ufficiale dei dati anagrafici che vengono riversati in ANPR in una sorta di contenitore di controllo che filtra le impurità e ne restituisce un elenco. La verifica dei difetti presenti nei dati dà la luce verde oppure rossa in vista del subentro definitivo, la quantità e la tipologia delle anomalie presenti nella base dati è variabile da Comune a Comune e del tutto imprevedibile.

Maggioli Informatica fornisce una raccolta specifica per ANPR di strumenti di diagnosi dello stato dei dati anagrafici, corredata di opportuni

marcello.serra

About marcello.serra

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405