COMUNE DI RICCIONE: donazione organi e carta di identità

Dal mese di Febbraio 2016, presso il Comune di Riccione, è possibile esprimere il proprio assenso o diniego alla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio o rinnovo della Carta di Identità. Per il sistema trapianti, l’adesione dei comuni a questo progetto ha un ruolo determinante in quanto permette di sempli care e velocizzare la registrazione della volontà degli interessati e renderla immediatamente fruibile in caso di necessità.

Per chi non è pronto a prendere una decisione all’atto del rilascio del documento, l’iniziativa rappresenta comunque un’importante opportunità di sensibilizzazione e riflessione su un tema ancora troppo spesso sconosciuto alla cittadinanza.

L’operatore d’anagrafe informa i cittadini maggiorenni sulla possibilità di diventare donatore, illustrando le tre modalità: esprimere la propria volontà/diniego alla donazione degli organi oppure scegliere di astenersi con la possibilità di decidere successivamente recandosi presso le Aziende Sanitarie Locali, i Coordinamenti Regionali per i Trapianti, le Associazioni di donatori.

Nel caso non venga compiuta alcuna scelta, saranno i familiari a decidere alla morte del parente. Inoltre, sulla base anche di quanto indicato nelle linee guide del Garante sulla Privacy (provv. n. 333 del 04 giugno 2015), si rende noto agli interessati che possono modi care in ogni momento la propria decisione recandosi presso le aziende ospedaliere, le Asl, gli ambulatori dei medici di base, i Centri regionali per i trapianti o, in occasione del rinnovo della carta d’identità, presso i Comuni. In questo modo, sarà sempre a disposizione del SIT l’ultima volontà espressa dal cittadino.

La registrazione avviene in modo semplice e veloce tramite l’utilizzo del software J-Demos di Maggioli Informatica.

Al momento del rilascio della Carta di Identità l’operatore seleziona l’adesione, il diniego o l’astensione in base alla volontà espressa dal cittadino. Prosegue poi con la stampa del documento e, nel caso in cui l’interessato si sia espresso per l’assenso o il diniego, verrà altresì stampato un modulo in duplice copia che dovrà essere firmato dal dichiarante e dall’operatore. Una copia viene con- segnata al cittadino e una viene conservata agli atti dal Comune.

A conclusione dell’iter il software invia, in tempo reale, la scelta espressa del cittadino al Sistema Informativo del Centro Nazionale Trapianti, che può accedere alla banca dati 24 ore su 24.

All’avvio del progetto il Comune di Riccione si è impegnato in una campagna informativa realizzata attraverso la stampa locale, il sito uffciale, i principali social network nonché attraverso l’affissione e la distribuzione di materiale cartaceo presso l’Ufficio Anagrafe, l’Urp e gli altri uffici comunali a diretto contatto con il pubblico.

La campagna di sensibilizzazione è stata ulteriormente arricchita dai volontari dell’AIDO che hanno dedicato alcune giornate all’iniziativa attraverso un punto informativo allestito presso l’Ufficio Anagrafe.

Nei primi due mesi di operatività c/o il Comune di Riccione hanno espresso il consenso alla donazione n. 172 cittadini.

Da anni il tema della donazione ha attratto l’attenzione dell’opinione pubblica ed è diventato oggetto di riflessione da parte del legislatore.

Il Ministero della Salute di concerto con il Ministero dell’Interno il 29/07/2015, con Circolare Prot. n. 0002128, ha fornito “Le linee guida per l’applicazione dell’art. 3, comma 8-bis del decreto legge 30 dicembre 2009, n. 194, convertito con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2010, n. 25, successivamente modificato dall’art. 43, comma 1, del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, riguardanti la possibilità che la carta di identità possa contenere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte”, determinando un aumento crescente di adesioni al progetto da parte dei comuni. Informarsi e scegliere è un diritto, essere favorevoli è un atto di responsabilità civile.

ITomaini

About ITomaini

Maggioli Spa - P.Iva 02066400405